martedì 25 aprile 2017

Recensione: Ruin Me di Danielle Pearl

Etichette: , , , , , ,

Recensione


Buongiorno, buon appetito, e buon 25 Aprile Inkers! Come state? Io, dopo una settimana di Tempo di Libri, sto lentamente riprendendo il ritmo. Il blog settimana scorsa ha sofferto parecchio la mia assenza e ora devo davvero decidermi a trovare un'app che mi permetta di programmare i post su tutti i social perché altrimenti non ne esco.
Come sapete questa recensione doveva uscire ieri, ma io sono in ritardo come sempre e quindi vi parlo oggi di "Ruin Me" di Danielle Pearl edito da DeAgostini che ringrazio per l'omaggio in ebook.


RUIN ME
Danielle Pearl

⭐⭐⭐

Editore: De Agostini
Prezzo: Cartaceo 14,90€ | Ebook 1,99€
Pagine: 320
Serie: Something More #01 (di 2)
Genere: Romance, New Adult

Trama: Il primo amore non si scorda mai. Eppure, la bellissima Carleigh Stanger combatte da tempo con se stessa per dimenticare i meravigliosi ricordi vissuti con Tucker Green, il suo ex fidanzato. Lui la detesta, e non vuole più saperne di lei dopo quello che è successo tra loro. Ma ora che il liceo è finito e una nuova vita al college sta per cominciare, Carl è sicura di potersi finalmente lasciare tutto alle spalle. Una volta al campus, però, le cose non vanno come si è immaginata e una sera, durante una festa, Carl si ritrova per caso faccia a faccia con Tucker. I ricordi riaffiorano potenti, e l’attrazione che ancora li lega li travolge più forte che mai. Tucker sa di avere davanti una manipolatrice, ma non riesce a controllare il suo desiderio. È così che il passato torna a perseguitare entrambi, costringendoli a prendere una decisione molto difficile, e a fare cose che non avrebbero mai voluto. Tra passioni esasperate e segreti inconfessabili, Carl e Tuck cercano di mettere un freno alla loro storia. Ma è davvero quello che vogliono?


So, let's talk about this.
No, okay. Riprendiamoci.

Ho letto questo libro in un giorno, meno se consideriamo le ore e non la data. L'ho letteralmente divorato e ora non so dire se sia stata una cosa buona o meno.
Da un parte abbiamo lo stile incalzante e super scorrevole che mi ha tenuta incollata alle pagine. Dall'altra ho la sensazione che questa lettura non mi abbia lasciato nulla, come se non fossi riuscita a scavare sotto la superficie dei personaggi.
Il che è comunque strano perché entrambi i protagonisti - ma anche i personaggi secondari - sono caratterizzati molto bene: sono definiti e particolareggiati. Eppure io non sono riuscita a entrare in sintonia con nessuno di loro.
Sono in un universo parallelo, lontana nel tempo e nello spazio, da nessuna parte e ovunque, con una persona con cui non ho diritto di essere, l'unico uomo con cui mi sembra giusto stare.

Il libro centra perfettamente il genere in cui si inserisce con scene davvero sexy, scambi di battute che strappano inevitabilmente un sorriso, e un protagonista maschile da mangiare con gli occhi che, per una volta, non è un bad boy.
La storia è di base una "second chance" e in tutta onestà non è il mio genere preferito e, infatti, ho decisamente apprezzato di più i flashback, piuttosto che la storia al presente perché, questa, mi dava la sensazione di essere un sequel mal formulato di una storia precedente. Che poi è il principio su cui si basano le storie sulle seconde occasioni, solo che - appunto - non abbiamo il volume prima.

Ciò che davvero non mi è piaciuto però è il colpo di scena finale.
Ora, sinceramente parlando, non dico che me lo aspettavo - perché non è così - ma in tutta onestà non ne capisco l'utilità.
Voglio dire, certi altarini potevano essere scoperti diversamente senza ricorrere a questo - passatemi il termine - stratagemma che non ha fatto altro che dare una batosta trash ad una storia godibilissima senza questa trovata.

Come ho già detto è una lettura che, mazzata trash a parte, merita. O quanto meno a me è piaciuta.
Non fatevi ingannare dalla copertina che ricorda Remember (qua la recensione) perché è sì una storia dolce, ma di infantile non ha assolutamente nulla. Anzi, passa alcuni (non tutti) messaggi molto belli e importanti.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

E ditemi lettori, avete già acquistato il libro in questione?
A Tempo di Libri non lo avevano in anteprima e un po' mi è dispiaciuto perché avrebbero davvero potuto puntarci tanto visto che era il cavallo di battaglia di questo mese.


9 commenti:

  1. Ora sono ancora più confusa, non So se lo leggeró...

    RispondiElimina
  2. Mooolto confusa ma magari prima o poi arriverà il momento giusto ❤

    RispondiElimina
  3. Mmm... ammetto che hai confuso anche me. Io devo ancora prenderlo, magari aspetto che arrivi il secondo volume, considerando che il finale fa pena mi sembra di capire. Ciao!

    RispondiElimina
  4. Trash? Trash? Qualcuno ha detto trash? xD
    Oh, lo so, non è da me. Però ogni tanto ho bisogno della mia dose.

    RispondiElimina
  5. Già questo libro non mi attirava per la copertina...xD

    RispondiElimina
  6. Anche io l'ho letto e proprio oggi mi accingo a scrivere una recensione. A me è piaciuto parecchio ma sono perfettamente d'accordo con te sul colpo di scena finale, quello non mi è piaciuto. Poteva risparmiarselo e per me è stato come leggere all'improvviso il finale di un altro libro, cosa c'entrava? Ok, forse dire cosa c'entrava è troppo, ma non sono riuscita proprio ad inquadrare un colpo di scena simile con quel genere di romanzo.
    Ad essere onesta ha perso qualche punto ma in generale è riuscito ad emozionarmi molto e questo vale certamente più di tutto. :-)

    RispondiElimina
  7. Ho appena iniziato questo libro e per ora mi piace, vedremo se proseguirà così... lo spero xD

    RispondiElimina
  8. A me ha coinvolto parecchio anche se in alcuni punti era surclassabile.
    :)

    RispondiElimina
  9. Wuellà, hai detto Second Chance Romance?! Arrivooo

    RispondiElimina