sabato 18 febbraio 2017

Recensione: Spencer Cohen 1 di N.R. Walker

Etichette: , , , , , ,
Buon sabato Inkers, che si dice dalle vostre parti? Qui splende il sole e più tardi a me toccherà andare a fare un po' di parcheggi con mio fratello perché sono ancora piuttosto impedita.
Ieri sera col man abbiamo ufficialmente detto addio a The Magicians: abbiamo resistito 8 episodi guardando la fiera del trash, davvero siamo praticamente ai livelli del film di Vampire Academy, perciò ci siamo buttati su The Librarians. Peccato che io mi sia addormentata dopo mezzora di film.
Con tutto ciò domani, in teoria, andremo a vedere l'ultimo film di Resident Evil e speriamo che abbiano fatto qualcosa mi meglio dell'ultimo.
Ma hey, siamo qua per parlare di libri! Oggi vi parlo infatti di un piccolo gioiellino che uscirà lunedì per Triskell Edizioni (che ringrazio infinitamente per la copia in anteprima) ovvero Spencer Cohen di N.R. Walker.


SPENCER COHEN
N.R. Walker

⭐⭐⭐⭐⭐

Editore: Triskell Edizioni
Prezzo: Ebook 3,99€
Pagine: 145
Serie: The Spencer Cohen Series #01
Genere: M/M, Romance

Trama: Spencer Cohen è l’uomo giusto per rispondere agli interrogativi che possono sorgere in una relazione. Il suo lavoro consiste nel fingersi una nuova fiamma in modo che l’ex del suo cliente decida una volta per tutte se chiudere il rapporto o andare avanti. In un caso o nell’altro, il cliente avrà la risposta che cerca.
A quel punto, l’ex potrà scusarsi e supplicare, o voltare le spalle e andarsene. Alla fine, però, sarà comunque il cliente di Spencer a vincere, perché la verità – anche se brutta – è sempre meglio del dubbio.
Andrew Landon è stato lasciato senza alcuna spiegazione. Sua sorella, che non riesce a vederlo così distrutto, lo convince suo malgrado ad assumere Spencer affinché faccia finta di essere il suo nuovo ragazzo e lo aiuti a riavere il suo ex.
E Spencer è un professionista: niente emozioni, niente legami, niente complicazioni. Il lavoro è lavoro.
Sì, certo.
Provate a immaginare come finirà questa storia…


Dopo aver letto i primi due volumi della serie Red Dirt ero assolutamente certa che, nonostante le poche pagine, questa nuova opera della Walker non mi avrebbe delusa e infatti così è stato: in sole 145 pagine quest'autrice riesce a trasmettere molto più amore di quanto molti altri autori non riescono a fare in due o più volumi.

Spencer è un'anima pura a cui la vita ha tirato un pessimo tiro mancino, tant'è che ora lui non crede più nell'amore (no, non pensate subito ad una delusione amorosa). Questo almeno finché non incontra Andrew. Andrew che è così simile eppure così diverso da lui, così pieno di contraddizioni: lo spirito di un artista nel corpo di un atleta, la prepotenza (buona) che si alterna ad una costante di insicurezza e timidezza.

Potrebbe passare ed essere classificato come insta-love, ma la verità è che di istantaneo non c'è assolutamente nulla, nemmeno l'attrazione. Certo, tutto succede molto (molto) in fretta e io non avrei disdegnato un centinaio di pagine in più, ma di nuovo a dire il vero è che la velocità con cui tutto avviene è perfettamente coerente con la storia. E sì, okay io non amo gli insta-love, ma qui sono di parte e poi ho già detto che non lo considero tale, no?

Lo stile della Walker è sempre una gioia per gli occhi e per la mente: scorrevole, dolce, divertente... è come aprire la finestra e respirare una boccata di aria fresca dopo una giornata chiusi in una stanza di cemento.
Tra l'altro, al contrario di Red Dirt, in questo volume non c'è nessuna scena spinta e proprio per questo mi sento di consigliarlo a tutti coloro che vogliono approcciarsi al genere m/m, anche perché pur essendo il primo di una trilogia non ha il finale aperto e può essere letto come autoconclusivo.
Se c'era una persona destinata a me,
che sarebbe stata lo yin del mio yang,
quella era Andrew.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Quanto adoro quest'autrice lo avete capito?
Chissà se la Triskell ci darà mai i cartacei... voglio Red Dirt e anche questo in libreria T^T


6 commenti:

  1. Grazie per la segnalazione e in bocca al lupo per i tuoi parcheggi :)

    RispondiElimina
  2. me lo segno subito perchè sembra molto interessante

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questa autrice, ma credo di dover rimediare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'M/M ti piace non fartela scappare!

      Elimina