martedì 21 marzo 2017

Recensione: Un amore senza fine di Lauren Layne

Etichette: , , , , , ,

Recensione


Buongiorno a tutti Inkers, come state? Io mi sono appena accora che mi si è rotto un pezzo del cavo di internet e ho quindi svelato l'arcano del perché ogni tanto mi va via la rete ma restava in wifi *sigh* Per fortuna che abbiamo le scorte di ethernet.
Comunque, se ieri sera avete sbirciato il canale Telegram (qua) o quello Instagram (qua) sapete che oggi vi porto la recensione di "Un amore senza fine" di Lauren Layne edito da Newton Compton Editori.


UN AMORE SENZA FINE
Lauren Layne

⭐⭐⭐⭐⭐

Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: Cartaceo --,--€ | Ebook 4,99€
Pagine: 288
Serie: Redemption #0,5
Genere: New Adult, Romance

Trama: Chi l'avrebbe mai detto che fingersi innamorati fosse più facile che fingere di non esserlo?Stephanie Kendrick ha sacrificato la sua estate per buttarsi anima e corpo nel suo corso di sceneggiatura cinematografica alla NYU. Purtroppo il suo compagno di corso è un ragazzo ricco e viziato. Ma del resto con i suoi piercing, gli occhi truccati di nero e l'abbigliamento goth neanche Stephanie è esattamente il tipo di Ethan Price. Probabilmente corre dietro a qualche biondina con le gambe lunghe e un fondo fiduciario. Mentre negli Hamptons inizia la stagione estiva, Ethan cerca disperatamente di far dimenticare a sua madre l'altolocata ragazza che gli ha spezzato il cuore. È un po' azzardato pensare a Stephanie come diversivo, ma con il giusto restyling e un maglioncino color pastello potrebbe andare. A lei l'idea di di recitare la parte della fidanzatina Barbie di Ethan non fa impazzire, ma l'alloggio gratuito e il lusso sono una bella tentazione. E anche la promessa di una sceneggiatura praticamente già scritta ispirata alla loro messa in scena. Ma quando Stephanie entra nel mondo privilegiato di Ethan, la sceneggiata inizia a diventare reale. I baci e le carezze inscenati per prendere in giro il popolo degli Hamptons finiscono per coglierli di sorpresa. E Stephanie si trova davanti a un dubbio a cui ha molta paura di rispondere: Ethan si sta innamorando della vera Stephanie o della principessina che vuole vedere?


No gente, voi non potete capire - ma potete immaginare - le grasse risate, i sospiri e i sorrisi che questo libro porterà nella vostra giornata quando finalmente deciderete di prenderlo in mano e iniziare a leggerlo.
Avevo già letto altro della Layne e questo libro non ha fatto che confermare la mia opinione su quest'autrice che ormai è una certezza in fatto di belle letture!

Non pensate ad una storia chissà quanto innovativa rispetto ai soliti new adult a cui siete abituati, ma nel suo piccolo è diversa e lo stile dell'autrice la rende davvero speciale differenziandola in maniera sostanziale da ciò a cui la massa ci ha abituati,

I protagonisti inizialmente sembrano i soliti stereotipo del lui bello, ricco, di buona famiglia, con un futuro bell'e pronto, mentre lei è pare essere la solita timidona tutta occhi che si sbatte per ottenere qualcosa, e invece no perché ci vuole pochissimo - grazie al doppio pov - per rendersi conto che c'è molto di più sotto la superficie di entrambi. Ma no, non quello che vi aspettate.
Sia Ethan che Stephanie sono caratterizzati benissimo e stare con loro mentre si conoscono, si scoprono e si mettono a nudo è una gioia per il lettore. Sia i dialoghi che i pensieri dei personaggi sono divertentissimi e soprattutto sono credibili, non ci sono frasi o discorsi super poetici mollati lì per fare scena e colpire chi legge. Tutto è molto terra terra e vi sembrerà strano, ma non si sente minimamente la mancanza dei personaggi secondari che sono appena accennati, perlopiù inesistenti (ma credo sia perché li conosceremo meglio nei due volumi successivi). Certo, c'è da dire che più di una volta, grazie ai pov alternati, mi sembrava di essere davanti ad uno di quei film horror quando ti metti a inveire contro i personaggi che invece di scappare dal rumore inquietante si avventurano nella casa infestata. Così, per dire.

Lo stile della Layne è fluido e super coinvolgente, ti tiene incollato dalla prima all'ultima pagina senza alcuno sforzo.
E niente, non so che altro dirvi a parte mettermi a raccontarvi la storia e sapete che non lo faccio. Non vi resta che prendere in mano questo gioiellino in taglia extra small e godervi una sana dose di felicità mentre leggete questo capitolo introduttivo di quella che sarà una duologia.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

E dunque ditemi, che ne pensate?
Personalmente non vedo l'ora che sia il 4 Aprile per avere tra le mani il primo volume!


8 commenti:

  1. Non lo conoscevo però mi è piaciuto davvero tanto come ne hai parlato, si capisce che ti è piaciuto :D Come mai primo volume? Questo è una specie di prequel?

    RispondiElimina
  2. Ciao! Non sapevo fosse una duologia, da come lo lodi sicuramente finirà tra le mie letture =)

    RispondiElimina
  3. Rieccomi da te Ink finalmente! Ho tanto da recuperare a quanto vedo ;)

    RispondiElimina
  4. Sembra interessante, me lo segno perchè dal tuo entusiasmo mi sa che ne vale la pena

    RispondiElimina