martedì 31 maggio 2016

Book Tag #02 La vita segreta di una BookBlogger

Etichette: , , , ,
 BOOK TAG - La vita segreta di una bookblogger 



Buongiorno lettori, come state? Io da oggi sono sotto antistaminico per capire se il naso che continua a colare di questi giorni sia dovuto ad un'allergia non meglio identificata o ad un raffreddore non raffreddore dato che non ho nessuno dei soliti sintomi.
A parte ciò e il tempo un po' uggioso tutto bene, i miei domani partono e per dieci giorni sarò a casa a godermi un po' di pace e solitudine.

Oggi torno con un nuovo Book Tag in cui mi ha nominata Clarissa - che ringrazio tanto - di Questione di Libri.

Let's go!




lunedì 30 maggio 2016

Recensione: Beastly di Alex Flinn

Etichette: , , , , , , , ,
Recensione 


Buon inizio settimana lettori, come state? Piove anche da voi? Qua si continua con il meteo autunnale, ma per fortuna in casa la temperatura resta stazionaria.
Ieri mi sono dimenticata di dirvi che sono tornata online dopo aver formattato, aggiornato, riaggiornato e riaggiornato ancora il pc e adesso funziona tutto a meraviglia: la cosa migliore? Anche la mia carissima tavoletta grafica ha ripreso a funzionare correttamente.
Comunque veniamo a noi! Settimana scorsa è stato lanciato il teaser trailer del nuovo film Disney de "La Bella E La Bestia" in uscita a Marzo 2017, e da quel momento io e la mia amica Giuliana siamo entrate proprio in trip e tra citazioni e commenti ci siamo date alla lettura (per lei) e rilettura (per me) di Beastly di Alex Flinn ed edito da Giunti che ora vi recensisco!

recensione review beastly alex flinn giunti
BEASTLY
Alex Flinn

recensione review beastly alex flinn giunti

Editore: Giunti
Prezzo: Rigido 15,00€, Tascabile 6,90€, Ebook 3,99€
Pagine: 384
Serie: The Kendra Chronicles #01

Trama: Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, che in realtà è una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l'incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L'unico modo di rompere l'incantesimo e ritornare alla sua bellezza è per Kyle amare ed essere corrisposto.


RECENSIONE

Premessa: vi prego di perdonarmi se con questa recensione mi dilungherò un po' e scaverò un po' nei dettagli (senza fare spoiler), ma la fiaba de "La bella e la bestia" è la mia preferita da sempre e mi capita così di rado di leggere qualcosa al riguardo che voglio spendere qualche parola extra per questa piccola meraviglia che è Beastly.
Bene, ora mettetevi comodi e premete play sul video qui e lasciatevi trasportare dalla voce di questo narratore...


La rosa che gli aveva offerto la fata era davvero una rosa incantata e sarebbe rimasta fiorita fino a che il principe avesse compiuto 21 anni. Se avesse imparato ad amare e fosse riuscito a farsi amare a sua volta prima che fosse caduto l'ultimo petalo, l'incantesimo si sarebbe spezzato; in caso contrario sarebbe rimasto una bestia per sempre. Con il passare degli anni il principe cadde in preda allo sconforto e perse ogni speranza... chi avrebbe mai potuto amare una bestia?


domenica 29 maggio 2016

This Week I Like... #05

Etichette: , , , , , , , , , ,
This week I like... 

Ben ritrovati in questa ultima domenica di maggio Inkreaders, come state?
Qua siamo passati di nuovo dall'estate (ieri) all'autunno (oggi) con un giornata di pioggia che ti fa venire voglia di infilarti sotto una copertina con un buon libro.

Settimana scorsa il "This Week I Like" è saltato perché c'era solo un libro che mi interessava e ve ne avevo già parlato nel "Waiting For... #05 Maggio 2016", ma oggi invece l'appuntamento non manca infatti, in questi giorni in cui si accavallano Maggio e Giugno - dal 30 Maggio al 4 Giugno - ci sono due libri in uscita che potrebbero interessarmi: "Ti amo ma non lo sai" di Tania Paxia e "Silence" di Natasha Preston.



giovedì 26 maggio 2016

Recensione: Stone Rider di David Hofmeyr

Etichette: , , , , , ,
Recensione 


E un altro giovedì è arrivato. Cavolo le settimane volano... oggi pomeriggio devo pure andare al CAF per il 730 che l'anno scorso mi hanno fatto casino col lavoro e ora non si capisce più niente... in più devo anche formattare il pc e renderlo di nuovo attivo perché ultimamente mi sta dando un po' di problemi.
Inoltre la giornata non è iniziata nel migliore dei modi perché internet non funzionava e papà ha deciso che le 7 era un buon orario per chiamare la Telecom e svegliarmi nel tentativo di trovare i pulsante del riavvio del modem... ma vabbè.
Giornata di recensioni oggi! Vediamo di riprendere il giusto ritmo! Oggi abbiamo... Stone Rider di David Hofmeyr edito da Fanucci.

recensione review Stone Rider di David Hofmeyr fanucci
STONE RIDER
David Hofmeyr

recensione review Stone Rider di David Hofmeyr fanucci

Editore: Fanucci
Prezzo: Rigido 14,90€, Ebook 4,99€
Pagine: 352
Serie: Stone Rider #01

Trama: Adam Stone è cresciuto nella polverosa e arida città di Blackwater, circondata dal deserto, un luogo fuori dal mondo dove nessuno può dirsi veramente libero. Non desidera altro che fuggire da quella prigione e trovare un’esistenza di libertà e di pace. Ma c’è qualcosa che Adam rincorre ancor più della libertà: l’amore dell’affascinante Sadie Blood. In un mondo così spietato, che non concede ancore di salvezza, l’unico modo per iniziare una nuova vita è gareggiare nella Blackwater Trail, una corsa mortale e senza regole alla quale solo i più forti possono sopravvivere. Adam, eccellente pilota, decide di competere insieme a Sadie e all’ambiguo e indecifrabile Kane per assicurarsi l’ambito premio: un biglietto di sola andata per la rigogliosa Sky-Base, un luogo in cui regna la pace, pervaso da un lusso inimmaginabile per chi proviene da Blackwater. Per l’amore di Sadie e per i suoi sogni, Adam sarà disposto a rischiare ogni cosa, compresa la sua stessa vita...


RECENSIONE

Questa è una di quelle recensioni che ero più restia a scrivere, non perché il libro non mi sia piaciuto, ma piuttosto a causa del fatto che arrivata alla fine - oltre a voler già avere in mano il seguito - mi ha lasciato un vuoto che ancora, nonostante sia tornata del mio angolino familiare - non sono riuscita a colmare. Non è un vuoto da "OddioQuestoLibroÈStatoBellissimoNonPossoPiùVivereSenza", ma non so proprio definirlo: non mi era mai capitato prima. Ãˆ come se avessi tutto e niente da dire. Boh.

Sono rimasta affascinata dal mondo creato da Hofmeyr: un'ambientazione dal sapore di un vecchio western che si mescola alla distopia e alla fantascienza delle moto geneticamente connesse ai loro cavalieri. L'autore crea immagini molto chiare e vivaci di quello che descrive e ad un certo punto Blackwater aveva letteralmente preso vita nella mia testa. Mi era capitato solo con il Distretto 12 in Hunger Games.


mercoledì 25 maggio 2016

Book Tag #01

Etichette: , , ,
 TAG - Happy Books 


Ben ritrovati Inkers! Come procede la vostra settimana?
Perdonate l'ora, ma questa mattina sono stata rapita dalla città di Milano perché avevo due colloqui... sperate con me che almeno uno dei due vada a buon fine!
Oggi è mercoledì è la tradizione vorrebbe che io vi porti la nostra carissima Top 5/10, ma a dir la verità ho già finito le idee xD No dai, ne ho alcune ma ricomincio settimana prossima e oggi invece vi propongo il primo Book Tag in cui sono stata taggata dalla carissima Rowan di Ombre Angeliche - L'antro Oscuro.

Bene bene, pronti a cominciare?



martedì 24 maggio 2016

Liebster Award 2016: Discover new Blogs!

Etichette: , ,
Liebster Award 2016 


Buongiorno readers, come state?
Qui splende il sole, ma io sono ancora in fase "in cerca di ispirazione" per leggere qualcosa di valido. Lo so che non ci crederete, ma è colpa del tempo. Amo le giornate di sole, davvero, ma preferisco la pioggia perché non mi sento in colpa per non aver voglia di uscire. No, non è solo una questione di pigrizia, anche se sicuramente incide, ma boh... magari quando la stagione si assesterà starò meglio.
Settimana scorsa Ely di "Il Regno Dei Libri" ha nominato me e il mio carissimo The Ink Spell nel Liebster Award 2016. Purtroppo non ho potuto postare prima la mia risposta, però cerco di rimediare ora.


lunedì 23 maggio 2016

Recensione: Un Gioco Da Adulti di R.L. Mathewson

Etichette: , , , , , ,
Recensione 


Buon lunedì lettori, come state?
Lo so, è stata una settimana fiacca per il blog, ieri non ho nemmeno pubblicato il "This Week I Like..." della domenica, ma che volete farci sono giornate un po' così e comunque esce solo un libro che mi interessa questa settimana e ve ne ho parlato nel "Waiting For... #05".
Comunque, da quando ci siamo sentiti venerdì non è cambiato molto, se non che mi sono rimessa a lavorare alla lista delle Serie Romance In Corso (se volete dare un'occhiata la trovate qui).
Sempre venerdì, nel post di sfogo del nostro confronto settimanale vi avevo detto che vi avrei recensito quel libro e quindi procediamo con la recensione di "Un Gioco Da Adulti" di R.L. Mathewson edito da Newton Compton.

recensione review Un Gioco Da Adulti di R.L. Mathewson newton compton
UN GIOCO DA ADULTI
R.L. Mathewson

recensione review Un Gioco Da Adulti di R.L. Mathewson newton compton

Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 9,90€, Ebook 4,99€
Pagine: 320
Serie: Neightbor From Hell #01

Trama: Haley è stanca della propria timidezza. Ne ha abbastanza di essere considerata da tutti un’ingenua facile da raggirare e calpestare. Ha deciso che le cose cambieranno, che, a partire da subito, affronterà di petto chi ha approfittato della sua buona educazione. A cominciare dal suo irritante vicino, quello tutto fascino e sregolatezza. Dovrà stare attenta a non farsi risucchiare nel suo mondo… ma Haley ha un piano per uscire vincitrice: sa bene ciò di cui è capace il cattivo ragazzo della porta accanto e non si lascerà confondere da lui.
L’ultima cosa che Jason si aspettava era che la piccola, innocua vicina si trasformasse in un tornado per vendicare i suoi fiori rovinati. Dopo aver deciso di essere comprensivo e di prenderla sotto la sua ala, non può fare a meno di notare che la vita sembra più eccitante ora che c’è lei. Bisogna soltanto convincerla che il loro non è affatto un gioco.


RECENSIONE

Come già detto nel "How It Was #06" - che vi consiglio di leggere - sia il titolo che la copertina sono estremamente fuorvianti. Ogni riferimento sessuale implicito e/o esplicito che riuscite a trovare cestinatelo e iniziate questo libro con la mente limpida perché nessun messaggio che possa lanciarvi il primo impatto con questo volume ha niente, e sottolineo niente, a che fare con quello che vi leggerete se deciderete di farlo.

Divertente come pochi altri libri che mi sono capitati tra le mani, "Un Gioco Da Adulti" è una storia di amore vero: l'odio/antipatia da cui nasce, che si evolve in amicizia e che inevitabilmente supera il confine fino a diventare amore, con tutte le insicurezze e le paure di un rapporto nuovo, con le piccole gioie e i fraintendimenti che portano i problemi.


venerdì 20 maggio 2016

How It Was #06

Etichette: , , , ,
How it Was 


Buon venerdì lettori! State mangiando? Se sì vi auguro buon appetito e spero vi faccia piacere la mia compagnia.
Sono rientrata da un paio d'ore dalla mia gita fuori porta di due giorni (sono andata a trovare un'amica) e devo dire che mi ci voleva proprio anche se ho sentito tantissimo la mancanza del blog e come promesso, prima di andare al cinema questa sera a vedere "X-Men Apocalisse", sono corsa qua a scrivervi.
Mercoledì, prima di partire, mi è arrivato il primo libro del Club dei Lettori della Newton: "Love - Un Nuovo Destino" di L.A. Casey (sulla pagina Facebook e Instagram trovate la foto), devo dire di non essere molto entusiasta - primo perché l'ho già letto in digitale e secondo perché decisamente non lo avrei mai messo nella lista dei cartacei (qui la recensione) - ma a caval donato non si guarda in bocca, perciò è finito nella libreria.

Restando in casa Newton veniamo così al confronto di oggi, premetto che a questo giro il confronto è solo un pretesto per sollevare una polemica che spero prima o poi raggiunga la casa editrice in questione.


mercoledì 18 maggio 2016

Top 5/10 #05

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,
Top 5/10 

E siamo arrivati ad un altro mercoledì.
Oggi sono un po' di corsa perché dopo pranzo partirò con una mia amica per due giorni - andiamo a trovare sua sorella - però non vi avrei mai lasciato senza la nostra classifica del mercoledì!
Tornerò venerdì, non so se prima o dopo pranzo, ma prometto che prima di andare al cinema venerdì sera (a vedere X-Men Apocalisse) vi posterò il confronto della settimana!
Ma torniamo ad oggi, il tema è...

Serie Iniziate Che Voglio Riprendere/Finire



lunedì 16 maggio 2016

Recensione: Rivalità di Sophie Jomain

Etichette: , , , , , , , , ,
Recensione 


Inizia un'altra settimana readers, come va?
Qui è "un po' tetro, un po' buio" per citare Ade: il bel sole di questa mattina si è nascosto dietro a dei grossi nuvoloni e io, che avevo in programma di fare diecimila cose, non ho combinato nulla. Oltretutto continua a colarmi il naso e comincio ad avere un accenno di mal di testa.
Quanto a letture, ho ripreso in mano Stone Rider e accantonato di nuovo Hearless. Sì, lo so che avevo detto che lo avrei letto tutto d'un fiato, ma porca miseria mi è piaciuto così tanto Fearless che mi aspettavo di nuovo la storia incentrata su Jacob e invece siamo tornati ad avere suo fratello in mezzo ai piedi che mi sta pure antipatico.
Comunque, fra una lettura e l'altra sabato ho iniziato e finito Rivalià di Sophie Jomain edito da Lain YA per Fazi Editore e quindi è qua per voi la recensione.

recensione review rivalità le stelle di noss head sophie jomain lain ya fazi editore
RIVALITÀ
Sophie Jomain

recensione review rivalità le stelle di noss head sophie jomain lain ya fazi editore

Editore: Lain YA - Fazi Editore
Prezzo: Rigido 13,50€, Ebook 5,99€
Pagine: 384
Serie: Le stelle di Noss Head #02

Trama: Hannah ha finalmente iniziato il primo anno di Storia all’Università di St Andrews. Insieme al suo bellissimo ragazzo Leith, che oltre a essere la sua anima gemella è anche un lupo mannaro, fra lezioni e nuovi amici le giornate scorrono piacevoli e meravigliose. Tuttavia, all’interno del piccolo universo di St Andrews, la confraternita del Cerchio – frequentata da studenti affascinanti e pericolosamente misteriosi – attira subito l’attenzione della ragazza, che ben presto verrà travolta da una rivelazione sconvolgente: i lupi mannari non sono le uniche creature leggendarie ad aver oltrepassato i confini del mito per entrare nella realtà. E così, la storia d’amore di Hannah e Leith, oltre a dover fronteggiare i pregiudizi del Branco, che ritiene di cattivo gusto l’unione di un lupo mannaro con un essere umano, sarà anche minacciata da una vera e propria guerra che sta per scoppiare con altre fazioni, infiammata da contrasti che si trascinano da centinaia di anni.


RECENSIONE

La cosa che amo di più della lettura è poter viaggiare e visitare posti che non ho mai visto prima, Le Stelle di Noss Head - insieme a Outlander - mi hanno aperto le porte della Scozia e prima o poi so già che ci andrò.
Ma veniamo al libro.
Avevamo lasciato Hannah e Leith pronti a partire per l'università dopo aver debellato la minaccia del lupo cattivo e "Rivalità" inizia proprio da dove era finito "Vertigine": come al solito non parlerò della trama, primo perché la Lain non lavora per niente scrivendo trame, secondo come sempre non voglio farvi spoiler non richiesti.

Ho trovato l'inizio del libro un po' forzato: Leith che si scandalizza per una matita nei capelli, Hannah che va in paranoia in un nano secondo per niente... nel libro precedente era stata molto chiara la spiegazione del concetto di "anime gemelle", che necessità c'è del metterla in dubbio? Bah.


domenica 15 maggio 2016

This Week I Like... #04

Etichette: , , , , , , , , , ,
This week I like... 

Buona domenica inkers, come la state trascorrendo?
Io? Sempre a rodermi per non essere potuta andare al Salone del Libro, leggendo un libro della Newton (che ragazzi, devo dirvelo, vince il Guinness per il libro con più errori grammaticali, ortografici e di impaginazione che abbia mai letto) e scrivendo questo bel post per voi.

Festeggiate insieme a me il fatto che questa settimana - dal 15 al 21 Maggio - ci siano solo tre titoli che mi ispirano (e solo uno che leggerò sicuramente!) parlo di... Le bugie del nostro amore di Chelsea M. Cameron, Un meraviglioso amore impossibile di Staci Hart e Un gioco da adulti di R.L. Mathewson.




sabato 14 maggio 2016

Recensione: Dimmi Tre Segreti di Julie Buxbaum

Etichette: , , , , , ,
Recensione 


È sabato, fuori sta cercando di comparire un debole raggio di sole ed è il weekend del Salone Internazionale del Libro. Quanti di voi ci andranno, ci sono in questo momento o ci sono già stati?
Io? No, ovviamente non sono là nonostante Milano non sia poi così distante da Torino... perché? Beh, a parte la minuscola questione del costo (ingresso, viaggio, pranzo ed eventuali acquisti) la verità è che il destino mi è avverso. Sappiate che invidio tutti quelli che hanno potuto andarci al punto da poter essere la sosia della Cattiva Strega dell'Ovest da quanto sono verde.
Quindi, per tirarmi su vi porto la recensione di un libro che non ho adorato, di più! Parlo di "Dimmi Tre Segreti" di Julie Buxbaum edito da De Agostini.

recensione review dimmi tre segreti tell me three things Julie Buxbaum de agostini
DIMMI TRE SEGRETI
Julie Buxbaum

recensione review dimmi tre segreti tell me three things Julie Buxbaum de agostini

Editore: De Agostini
Prezzo: Rigido 14,90€, Ebook 6,99€
Pagine: 384
Serie: Autoconclusivo

Trama: E se la persona che ti conosce meglio al mondo fosse l’unica che non hai mai incontrato?
Jessie ha sedici anni e una vita da schifo. O almeno così le sembra il giorno in cui lascia Chicago per frequentare il liceo più snob di Los Angeles. Ma proprio quando le cose si mettono male, riceve una mail misteriosa. Una mail in cui Un Perfetto Sconosciuto si offre di aiutarla a orientarsi nella giungla della nuova scuola, mantenendo però l’anonimato. Jessie è perplessa: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o qualcuno vuole davvero darle una mano?
Il punto è che lei non è nelle condizioni di rifiutare un aiuto tanto generoso: sua madre è morta ormai da un paio di anni, e suo padre si è risposato, costringendola a trasferirsi dall’altra parte del Paese, in un posto che odia con un fratellastro che odia ancora di più.
Ecco perché Jessie non può fare altro che fidarsi: presto, Un Perfetto Sconosciuto diventa il suo migliore amico, e lei decide che è arrivato il momento di incontrarlo. Ma, si sa, ci sono segreti che è meglio non svelare mai…


RECENSIONE

Cara De Agostini, non so con quale criterio tu scelga i titoli da portarci, ma ti prego: continua così!
Sì, questa recensione è dedicata alla De Agostini, casa editrice che quest'anno si sta dando un gran da fare con la sua collana Young Adult e dall'inizio del 2016 non ne ha ancora sbagliata una! Perché? Beh, ma è semplice: tutti i libri che ho letto editi da loro da gennaio sono sulla lista dei libri da comprare anche cartacei! E indovinate un po'? Sì, anche "Dimmi tre segreti" è sulla lista e quando finalmente troverà il suo posto nella libreria, per un po' ne sarà il protagonista!

Ho divorato questo libro in una notte, iniziato e finito senza sentire il peso delle ore che passavano, dopo giorni che non riuscivo a leggere più di una pagina perché crollavo collassata.
Ma veniamo al libro... amore, amore, amore. Come esprimere meglio il concetto?


venerdì 13 maggio 2016

How It Was #05

Etichette: , , , , ,
How it Was 


E siamo ad un nuovo venerdì lettori. Com'è stata la vostra settimana?
La mia decisamente travagliata, ma sono riuscita a iniziare e finire almeno due libri quindi non tutto è andato sprecato xD
Questa giornata in particolare è iniziata in modo stranissimo, prima mio padre è venuto a svegliarmi (cosa che non fa mai) perché temeva stessi male/fossi morta dato che alle dieci non mi ero ancora svegliata (di solito mi sveglio intorno alle otto e mezza). C'è mancato poco che morissi davvero per lo spavento.
Poi però, mentre ero in pigiama davanti alla mia tazza di succo, suona il citofono e indovinate un po'? Era il corriere che mi ha portato il premio del primissimo giveaway che ho vinto! Seeker! Magari domani vi faccio un post, ma comunque potete vedere la foto sulla pagina Facebook del blog.

E ora veniamo al confronto di oggi, che vi presenta... "Infinito +1" di Amy Harmon edito da Newton Compton. Come potete capire dalla mia recensione (che trovate qui) questa lettura mi ha lasciata un po' combattuta: mi è piaciuta moltissimo da un certo punto di vista, mentre dall'altra l'ho trovata un po'... boh, banale. Immagino mi toccherà rileggerlo per un parere più obiettivo xD
amy harmon infinito +1 infinity + one newton compton


mercoledì 11 maggio 2016

Top 5/10 #04

Etichette: , ,
Top 5/10 


Buongiorno lettori, come state?
Qui diluvia e più che quasi estate sembra autunno inoltrato. Quale migliore giornata per leggere tutto il giorno? Dai, voglio fare una sfida con me stessa! Finire un libro che inizierò questa mattina e arrivare almeno al 50% di uno già iniziato!

Oggi trattiamo un tema un po' diverso dal solito, a sempre a che fare con la lettura ma si tratta di...

Fatti Su Di Me Come Lettrice



lunedì 9 maggio 2016

Recensione: Reckless, Lo Specchio Dei Mondi di Cornelia Funke

Etichette: , , , , , ,
Vecchie Glorie 


E un'altra settimana ha inizio readers, buon lunedì!
Come state? Qui piove, che novità... no dai, settimana scorsa ce l'ha mandata buona e sono persino passata dalle maniche lunghe a quelle corte e al pigiama estivo. Dai che ce la facciamo!
Comunque... come avrete notato dalla colonnina qui accanto la mie letture sono ferme... e invece no. Il problema è che mentre leggevo "Maestra" mi sono ritrovata fra le mani "Heartless" che mi ha fatto mollare il primo al 43%, ma dopo appena un paio di pagine mi sono resa conto che i tre anni trascorsi da "Fearless" (e i sei passati da "Reckless") non hanno giovato alla mia memoria: praticamente avevo dimenticato tutto o quasi. Quindi che ho fatto? Ho ripreso sia "Reckless" che "Fearless" e se tutto va bene entro la fine della settimana mi rimetterò in pari con le letture (anche perché avete letto il "This Week I Like... #03"? Avete presente quante uscite ci sono questa settimana? Roba da restarci seppelliti).
Quindi oggi la sorte vi porta la recensione di "Reckless, Lo Specchio Dei Mondi" di Cornelia Funke edito da Mondadori.

recensione review reckless lo specchio dei mondi mondadori cornelia funke
RECKLESS, LO SPECCHIO DEI MONDI
Cornelia Funke

recensione review reckless lo specchio dei mondi mondadori cornelia funke

Editore: Mondadori
Prezzo: Rigido 17,00€, Brossura 9.50€, Ebook 6,99€
Pagine: 400
Serie: Mirror World #01

Trama: C'erano una volta due fratelli… Jacob ama la notte. Ne avverte l'oscurità sulla pelle come un mantello intessuto di libertà e pericolo. E di notte lo Specchio, occhio scintillante tra le librerie, lo attira, denso di promesse, dallo studio del padre scomparso. "Torna!" scrive il ragazzo nella polvere dello scrittoio, mentre Will, il fratello minore, dorme con la luce accesa. Però sarà Jacob a varcare la cornice di vetro e a non tornare. Il Mondo Oltre lo Specchio è un luogo terrificante, ma a volte gli fa meno paura di quello reale. Sembra abitato da unicorni, geni dell'acqua o innocui nani, e invece è la Terra dei Goyl, creature di corniola e ametista, guerrieri di un regno spietato. Sembra popolato di magici oggetti, ed è la magia di un amore disumano. Sembra che vi pulsi il cuore di una Fata da amare, tradire, e amare ancora, e sono le rosse falene, intrise di veleno, della sua Oscura Sorella. L'infanzia, tuttavia, dura un minuto e pesa come polvere di elfo. Will, ormai adulto, attraversa lo Specchio per inseguire suo fratello. I Goyl, però, inseguono lui. Vogliono che diventi uno di loro, vogliono trasformare i suoi ricordi in giada. Quanto tempo ha Jacob per salvarlo? Una storia gotica, affascinante e spaventosa che affonda le sue radici nella mitologia dei fratelli Grimm e di J.R.R. Tolkien.


RECENSIONE

Avete mai sognato di entrare nel mondo delle fiabe? Di toccare con le vostre mani la scarpetta di Cenerentola o di vedere coi vostri occhi la foresta di rovi creata da Malefica?
Se la risposta è sì preparate le valigie e attraversate lo specchio seguendo le orme di Jacob Reckless e non ve ne pentirete. Ma fate attenzione, perché non tutte le favole hanno il lieto fine...

Cornelia Funke... ah, Cornelia del mio cuor! Se io scrivessi canzoni una sarebbe sicuramente ispirata a lei e ai suoi libri!
Come è stato a suo tempo per "Cuore d'inchiostro" la Funke è maestra nel creare mondi e storie in cui ogni lettore vorrebbe entrare almeno una volta. Sono l'unica che dopo aver letto "Inkheart" poi ha iniziato a leggere più spesso ad alta voce? Se la vostra risposta è no, state pronti a trovarvi a cancellare le vostre impronte da ogni specchio a cui passerete davanti.


domenica 8 maggio 2016

This Week I Like... #03

Etichette: , , , , , , , , , ,
This week I like... 

Buona domenica lettori e buona festa della mamma a tutte le mamme che mi seguono (se ce ne sono!)
Com'è andata la vostra settimana? Per quanto mi riguarda mi piacerebbe crogiolarmi ancora un po' nell'autocommiserazione per il mio sfumato lavoro, ma i (goffi) tentativi di mamma per tirarmi su di morale (tipo ricoprirmi di panna durante la preparazione di un dolce) hanno sortito il loro benevolo effetto quindi un bel sorriso e passiamo oltre!

Settimana scorsa con la scusa che il primo del mese era anche domenica ho mancato la rubrica, ma non preoccupatevi che recupero oggi.

NB: le uscite di "Dimmi tre segreti" di Julie Buxbaum, "Tutto il resto è amore" di Melanie Marchande e "Rivalità" di Sophie Jomain le trovate nella rubrica "Waiting For... #05 di Maggio".



venerdì 6 maggio 2016

How it Was #04

Etichette: , , , , , ,
How it Was 


Buon venerdì inkers! Com'è stata la vostra settimana?
La mia purtroppo ieri ha preso una bruttissima piega, infatti il lavoro che mi era stato confermato è stato assegnato ad un'altra ragazza. Non si sa se per un disguido o per scorrettezza, sta di fatto che io sono di nuovo a casa (non che fossi andata molto lontana), mamma ha diversi soldi in meno nel portafoglio (sapete, abbigliamento e scarpe che siamo andati a comprare per essere adeguati) e il mio umore è sottoterra. Speriamo che il cinema di sta sera (vado a vedere Civil War) mi tiri su.

Ma parliamo di cose importanti, oggi è venerdì e quindi ci aspetta il confronto settimanale! Per noi oggi niente serie, ma un libro che mi ha piacevolmente intrattenuta nelle prime settimane di apertura del blog, ovvero: "La Libreria Dei Desideri" di Claire Ashby (recensione qui, abbiate pietà non avevo ancora trovato il mio "stile").
comparison review recensione confronto la libreria dei desideri claire ashby newton compton when you make it home contemporary romance


mercoledì 4 maggio 2016

Top 5/10 #03

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,
Top 5/10 


Buongiorno lettori, come state?
Spero che la vostra giornata sia iniziata meglio della mia... che purtroppo è stata guastata dall'impellente necessità dei miei di darsi alle pulizie di primavera (è la seconda volta quest'anno) che mi ha fatto perdere praticamente mezza mattinata con tutto che mi ero alzata relativamente presto per fare un po' di cose.
Vabbé, lamentele a parte siamo a metà di una nuova settimana e quindi una nuova classifica per noi!
Il tema di oggi è...

Libri/Serie Che Non Mi Sono Piaciuti/e



martedì 3 maggio 2016

Recensione: Una sfida come te di Katie McGarry

Etichette: , , , , , ,
Recensione 


Buon martedì lettori, come va lì da dove mi leggete?
Qui splende il sole su un bel cielo azzurro, non so che temperatura ci sia, ma lo scoprirò più tardi quando uscirò per andare a comprare delle cose per il lavoro. Sì gente, avete capito bene: un lavoro! Ieri mi hanno confermato che mi hanno presa come vestiarista in uno showroom per la prossima campagna vendite! Da lunedì, quindi, sarò un po' latitante a presenza online, ma non preoccupatevi perché sto stilando una bella scaletta di post programmati così da non lasciare a secco né voi né il blog!
Bene, ora che le presentazioni sono fatte passiamo alla recensione di oggi che vede protagonista "Una sfida come te" di Katie McGarry, edito da De Agostini.

recensione review una sfida come te katie mcgarry pushing the limits de agostini young adult
UNA SFIDA COME TE
Katie McGarry

recensione review una sfida come te katie mcgarry pushing the limits de agostini young adult

Editore: De Agostini
Prezzo: Rigido 14,90€, Ebook 6,99€
Pagine: 512
Serie: Pushing the limits #03

Trama: Ottimi voti, stile impeccabile e una carriera di successo: ecco cosa si aspettano tutti da Rachel Young. Specialmente la sua numerosa e assillante famiglia. Ma nessuno sospetta che dietro quella maschera di perfezione si nasconda una ragazza fragile con una lista interminabile di segreti. Segreti inconfessabili come la passione per la velocità e le auto da corsa. O come Isaiah, il bad boy dai penetranti occhi grigi che una notte la aiuta a sfuggire alla polizia. Isaiah rimane subito affascinato dal sorriso dolce e innocente di Rachel, ma l’ultima cosa di cui ha bisogno è rimanere invischiato nei problemi di una ragazza come lei. Quando però una minaccia incombe prepotente sulle loro vite, Isaiah e Rachel sono costretti a collaborare e a partecipare insieme alle corse automobilistiche. Solo così scopriranno quanto in là sono disposti a spingersi per salvare ciò che resta del loro futuro, e del loro cuore.


RECENSIONE

Ecco, lo sapevo... sono rientrata nel circolo vizioso delle tre stelle e non riesco a trovare il modo di uscirne. 
"Una sfida come te" è stato il mio primo approccio a quest'autrice e devo ammettere che nonostante sia parte di una serie non ho sentito la necessità di leggere i primi due. La storia è a sé stante e non ha porta il bisogno di conoscenza di ciò che potrebbe esserci stato prima.
Lo stile è scorrevole e coinvolgente, ma non è bastato a farmi passare sopra all'insta-love (che nemmeno qui manca) che mi ha irritata più di tutto... forse è perché sono in un periodo particolare della mia vita, ma queste storie dove c'è il colpo di fulmine per entrambi i protagonisti cominciano a sembrarmi troppo fittizi. Paradossalmente è stato più realistico "Love, un nuovo destino (recensione qui) dove lei almeno ci mette "un po' ad innamorarsi".

I personaggi sono tutti molto ben caratterizzati, sia quelli principali che quelli secondari, e devo ammettere di aver trovato la situazione di Rachel ben peggiore di quella di Isaiah. L'ambiente (psicologico) malsano in cui vive questa povera ragazza non lo augurerei nemmeno al mio peggior nemico. Ti tocca veramente nel profondo e ti fa rivalutare la tua idea di "problemi in famiglia". La cosa che mi ha più disturbata del personaggio di Rachel è il suo tentativo di autoconvincimento di essere forte: forse, se avesse ammesso prima di non esserlo come credeva si sarebbe risparmiata un bel po' di problemi, tipo l'ulcera allo stomaco.


lunedì 2 maggio 2016

Recensione: Love, Un Nuovo Destino di L.A. Casey

Etichette: , , , , , ,
Recensione 


Buon inizio settimana lettori, pronti per un nuovo lunedì?
Qui in provincia di Milano è una giornata piuttosto freddina e proprio ieri sera mi rendevo conto che sto dormendo ancora col pigiama invernale nonostante siamo ormai a Maggio... il tempo è proprio impazzito, eh?
Con la scusa che ieri era il primo del mese non ho pubblicato le uscite della settimana che mi ispirano, ma non preoccupatevi se troverò qualcosa - oltre alle uscite che già vi ho proposto - domani la rubrica non mancherà.
Passiamo alle cose serie! La recensione di oggi è per il primo volume di una nuova serie che ci porta la Newton Compton: Love, Un Nuovo Destino di L.A. Casey.

recensione review slater brothers love un nuovo destino l.a. casey newton compton
LOVE, UN NUOVO DESTINO
L.A. Casey

recensione review slater brothers love un nuovo destino l.a. casey newton compton

Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 9,90€, Ebook 4,99€
Pagine: 352
Serie: Love/Slater Brothers #01

Trama: Dominic vuole lei. E Dominic ottiene sempre ciò che vuole.
Dopo aver perso i genitori in un incidente d’auto, Bronagh Murphy ha deciso di tenersi a distanza dalle persone, per non dovere soffrire più in futuro. Non ha amicizie, parla poco con gli altri e gli altri la lasciano stare, proprio come lei desidera. Almeno fino a quando Dominic Slater non entra nella sua vita. Abituato a essere sempre al centro dell’attenzione e ad avere gli occhi di tutti addosso, Dominic non può accettare di essere ignorato. Eppure, a quanto pare, la brunetta dalla lingua tagliente non lo degna di uno sguardo, e questo lo fa impazzire. Tanto che quella ragazza solitaria diventa una vera e propria ossessione, ma l’unico modo per arrivare a lei è trascinarla fuori dall’angolo in cui lei stessa si è infilata…


RECENSIONE

Okay, la copertina originale di questo libro non è un granché (parlando di fotografia), ma non c'è niente da fare... la Newton non ne azzecca una. Si dice sempre di "non giudicare un libro dalla copertina", ma ci si dimentica di aggiungere "anzi, se è della Newton meglio ignorarla proprio".
Nel nostro caso, la versione originale aveva un pugile in copertina (e non per caso, aggiungerei), ma in Italia pare che YA sia sinonimo di rosa e sdolcinato. Vogliamo parlare del titolo? Originale: Dominic, italiano: Love, un nuovo destino. Notate la mia faccia? ðŸ˜’
Potrei portare avanti questa polemica per ore, perché - seriamente - oltre ad essere esteticamente brutta come scelta grafica/editoriale è anche fuorviante, ma la taglio qua e vado avanti.

Passando oltre l'insta-love e la perdita della verginità con orgasmo, "Love, Un Nuovo Destino" è una storia d'amore (ai limiti dello stalking) e redenzione. Ãˆ una storia in cui il valore più alto è la famiglia e non importa se sei Dio, il Papa, il Presidente degli USA o la ragazza di cui sono innamorato, se minacci la mia famiglia lotterò col sangue e coi denti per difenderla.


domenica 1 maggio 2016

Waiting For... #05 Maggio 2016

Etichette: , , , , , , ,
Waiting For... 


Buongiorno lettori e buon primo maggio! Quest'anno siamo sfigati... festa dei lavoratori ed è domenica (e non so da voi, ma qui piove pure!). Beh, io non lavoro al momento, ma immagino che per chi lavora sia una scocciatura.
Primo del mese quindi lista dei libri del mese che aspetto con ansia di leggere! A quanto pare a questo giro saranno quasi tutte storie d'amore, dite che rischio il diabete? No, non preoccupatevi! Li alternerò ai libri che voglio rileggere (non d'amore) così manterrò il livello di zuccheri entro i limiti! Se non altro non sono tanti come nei mesi precedenti, quindi spero di non lasciarne indietro nessuno!

Passiamo ai titoli, che per Maggio sono *rullo di tamburi*: Dimmi tre segreti, Le bugie del nostro amore, Seeker, Maestra, Tutto il resto è amore, Senza difese, Rivalità.